Capitolo 10

Considerazioni sul paziente e comunicazione

Nel periodo dal 2019 al 2023, si prevede che la concorrenza dei biosimilari che entreranno nel mercato dei biofarmaci porterà a un risparmio di circa 160 miliardi di dollari negli USA e di 100 miliardi di euro nell’UE. Nel Regno Unito, il National Health Service (NHS) ha previsto che l’aumento dell’adozione dei biofarmaci e dei biosimilari più convenienti potrebbe portare a un risparmio di almeno 400-500 milioni di sterline all’anno. In Canada, è stato previsto l’uso di biosimilari affermati per creare un risparmio di 294 milioni di $CAD nel 2021. In Giappone, l’adozione dei biosimilari inizialmente è stata lenta dopo il primo lancio (2009) ma è aumentata costantemente in seguito, con vendite annuali riportate di circa 32,4 miliardi di JP¥ (300 milioni di dollari) nel 2020. Chiaramente esistono enormi incentivi per diverse parti interessate a considerare l’uso di biosimilari che andranno a beneficio dei pazienti.

I pazienti affetti da cancro e da altre patologie croniche o non croniche per le quali è indicata una terapia biofarmaceutica dovrebbero essere adeguatamente informati su questi prodotti e strettamente coinvolti nelle decisioni inerenti al trattamento. Nel complesso, i pazienti sembrano scarsamente informati sui biosimilari, e tale scarsa informazione contribuisce ad atteggiamenti negativi verso la loro accettazione.

In questo capitolo, parliamo della necessità di formare e informare i pazienti sui biosimilari e sullo switching, dei diversi elementi della formazione sui biosimilari e del ruolo del farmacista nel fornire tale formazione e assistenza ai pazienti.

Condividi contenuto

Altri capitoli di apprendimento

Biologia delle proteine e biofarmaci

CAPITOLO 1

Biologia delle proteine e biofarmaci

Discutere i fondamenti della sintesi proteica: un processo per produrre alcuni dei biofarmaci più utilizzati e i relativi biosimilari
Visualizza il capitolo
Produzione di biofarmaci e biosimilari

CAPITOLO 2

Produzione di biofarmaci e biosimilari

Riguarda lo sviluppo e la produzione di un biofarmaco o di un biosimilare, la variabilità intrinseca e la gestione della qualità
Visualizza il capitolo
Stabilità dei biofarmaci. Teoria di base

CAPITOLO 3

Stabilità dei biofarmaci. Teoria di base

Si spiegano in modo dettagliato i fattori che influenzano la stabilità e la degradazione di biofarmaci e biosimilari, e gli studi utilizzati per misurare la
Visualizza il capitolo